Piazza Mignanelli

Piazza Mignanelli

Piazza Mignanelli prende il nome dal palazzo Mignanelli che fa da sfondo alla piazza, situata tra Piazza di Spagna e la rampa Mignanelli che conduce a Trinità dei Monti. Il palazzo sorge sulla zona dove erano gli antichi “Horti Luculliani”, giardini fatti costruire dopo il 63 a.C. da Lucio Licinio Lucullo. L’edificio fu costruito a fine Cinquecento dall‘architetto Moschetti per la famiglia Gabrielli ed in seguito al matrimonio tra Maria Gabrielli e Giovanni Mignanelli nel 1615 passò ai Mignanelli.

Al Centro della piazza vi è “La Colonna dell’ Immacolata“, scoperta nel 1777. Durante i lavori di rinforzo delle fondamenta del convento delle monache Benedettine di S. Maria in Campo Marzio, venne alla luce una colonna di marmo di notevoli dimensioni e il Papa ne ordinò subito l’estrazione, si dovette però aspettare quasi un anno prima che i lavori iniziassero e fu necessaria un’accurata preparazione. Papa Pio IX, accompagnato da numerosi Cardinali, inaugura la Colonna dell’Immacolata. Circa 200 pompieri si mettono al lavoro e issano la statua della Vergine sulla sommità del monumento e posizionano ai piedi della Madonna dei mazzi di fiori. Da lì ogni anno tutti i Pontefici continuano ad omaggiare con dei fiori il simulacro della Madonna di Piazza Mignanelli nel giorno dell’otto Dicembre. I fiori vengono posizionati sotto la statua della Vergine sempre dai vigili del Fuoco.

Costo: Gratis

Dall’ 1800 l’ 8 Dicembre la città di Roma porta il proprio omaggio alla statua dell’Immacolata, i primi come da tradizione sono i Pompieri che portano la ghirlanda di fiori, seguiti da varie istituzioni fino all’ arrivo del Papa.

Orari:

Dalle 7.00 circa con l’arrivo dei Pompieri fino alle 16:30 con l’arrivo del Pontefice

Morgana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *