Cambio di Stagione Come Riorganizzare Armadi e Cassetti

Cambio di Stagione Come Riorganizzare Armadi e Cassetti
Girl (9-11) looking in wardrobe, hands on hips, rear view

Il cambio di stagione è una buona occasione per riordinare armadi e cassetti, e a volte per ritrovare abiti o accessori dimenticati. Anche se il tempo non è ne ancora ne troppo freddo ne troppo caldo da giustificare la pulizia completa del tuo armadio, potresti comunque voler cambiare i colori o gli stili dei vestiti. Ed è anche una buona occasione per riordinare a livello logistico il nostro guardaroba, organizzare armadi e cassetti rende più facile e veloce vestirsi per ogni occasione in un attimo. 

1 Eliminiamo il superfluo

Esamina e valuta tutti i tuoi vestiti. Decidi quali non si adattano più a te o sono fuori moda. Se in buone condizioni sarebbe una bella idea donarli a qualche associazione o casa famiglia. Siate obbiettive anche con i vestiti che amate, come l’abito in cui hai incontrato il tuo lui/lei o quello con cui ti sei andata/o a sbronzare dopo averlo mollato! Personalmente sono a favore dei ricordi tangibili, ma senza esagerare tanto ci sono le foto!

2 Pulisci l’ Armadio

Ora che l’armadio è vuoto è necessario procedere ad una pulizia approfondita, per eliminare la polvere e per verificare che non siano in corso infestazioni di tarme.
Per evitarle, puoi utilizzare i prodotti che trovi in commercio (foglietti profumati, spray, carta moschicida…) oppure puoi preparare dei sacchettini di erbe aromatiche: in particolare, l’alloro, i chiodi di garofano, la cannella e la lavanda hanno un profumo che gli insetti non amano. In questo modo i vestiti risulteranno anche profumati! Puoi usare anche il classico metodo della nonna, che consiste nel mettere nei cassetti piccole saponette, che rendono la biancheria profumata più a lungo.

3 Organizza gli spazi che hai a disposizione

Organizza ogni area a tua disposizione in maniera logica,secondo un ordine personale che riesci facilmente a memorizzare, e mettendo tutti gli abiti simili tra loro (camicie con camicie pantaloni con pantaloni etc.) abiti simili.

Consigli per L’armadio:

  • Appendete camice, giacche e abiti, cioè le cose che si stropicciano più facilmente
  • Piegate magliette e maglioni e divideteli nei cassetti e nei ripiani per tipologia (lunghezza maniche, tessuti) e/o per colore
  • I pantaloni possono essere piegati o appesi: dividete anch’essi per occasione, per tipologia, per tessuto o per colore, in modo che siano facili da riprendere all’occorrenza
  • Anche le gonne possono essere appese o piegate.
  • Consigli sull’organizzazione dell’armadioUsa sempre grucce adatte ai capi che devi appendere: di legno sono ideali per abiti e giacche, di plastica per camicie e magliette (se non le pieghi), imbottite per i capi più delicati e leggeri.
  • Utilizza uno stand appendiabiti per ordinare più facilmente: a volte la sola superficie del letto non è sufficiente!
  • Ordina i capi per genere e magari per colore, così da trovare più facilmente ciò che cerchi.
  • Riserva la zona dell’armadio più accessibile e ampia ai vestiti che metti più spesso: gli abiti per le occasioni speciali o sportivi possono trovare posto nelle ante più alte o nei ripiani laterali.
  • Cerca di non riempire troppo l’armadio, in modo da far respirare i vestiti (e lasciare lo spazio per i vestiti che – inevitabilmente – acquisterai nella nuova stagione!).

Se parecchio spazio a disposizione e vi avanza un area dell’ armadio dove potete appendere abiti, possiamo dedicarla esclusivamente ai nostri outfits. Creiamo outfits completi di ciò che vogliamo indossare nei prossimi giorni o anche solo nel girono seguente ed appendiamoli nella nostra area esclusiva, cosi la mattina dopo in un secondo avremo tutto a portata di mano.

Morgana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *